Le notizie ed gli scoop piu cliccati del Web. Gossip e notizie sempre nuove!

Royal Blu Travel, trasferimenti con conducente da e per porti ed aeroporti

I trasferimenti dal porto di Civitavecchia per gli aeroporti di Roma Fiumicino e Ciampino tramite i servizi pubblici possono essere molto stressanti per i turisti che si apprestano ad iniziare una...

Royal Blu Travel, trasferimenti con conducente da e per porti ed aeroporti

I trasferimenti dal porto di Civitavecchia per gli aeroporti di Roma Fiumicino e Ciampino tramite i servizi pubblici possono essere molto stressanti per i turisti che si apprestano ad iniziare una...

Royal Blu Travel, trasferimenti con conducente da e per porti ed aeroporti

I trasferimenti dal porto di Civitavecchia per gli aeroporti di Roma Fiumicino e Ciampino tramite i servizi pubblici possono essere molto stressanti per i turisti che si apprestano ad iniziare una...

Non hai una ADSL via cavo? Scopri l’ADSL Wi-Fi

Ci sono zone in Italia dove la normale ADSL via cavo non può arrivare; ad esempio nelle aree montane o lontane dai grandi centri abitati, le grandi compagnie telefoniche non hanno interesse a far...

Centro implantologia di Latte, un team di professionisti al servizio della tua salute

Quando si parla di salute e di estetica, ci si deve affidare solo ai migliori centri presenti sul territorio, che sappiano coniugare le esigenze di ogni paziente con la professionalità che viene...

  • Royal Blu Travel, trasferimenti con conducente da e per porti ed aeroporti

  • Royal Blu Travel, trasferimenti con conducente da e per porti ed aeroporti

  • Royal Blu Travel, trasferimenti con conducente da e per porti ed aeroporti

  • Non hai una ADSL via cavo? Scopri l’ADSL Wi-Fi

  • Centro implantologia di Latte, un team di professionisti al servizio della tua salute

Teffi la toscana in miniatura

Scritto da Super User on . Postato in Varie

Se la terra toscana ti è rimasta nel cuore, non c'è niente di meglio che portarla con se alla fine delle proprie vacanze.
Borghi incantati e paesaggi rurali sono questi gli scorci che riscaldano il cuore di ogni turista, il ricordo di un tempo passato ma sempre attuale che valorizza un'ambiente naturale e lo integra alla perfezione.

Chi ha già visitato questa terra sa perfettamente a cosa mi sto riferendo, perché ha potuto vederlo con i propri occhi e quando si ritorno a casa si vorrebbe portare con se un pezzo di quella terra e tante volte le fotografie non bastano.

Ecco quindi che se si vuole dei veri Tuscany artistic souvenir, rigorosamente fatti a mano e che rappresentano il paesaggio e l'architettura di questa splendida terra, allora non c'è di meglio che affidarsi alle miniature della linea Teffi.

Questi splendidi oggetti da collezione dipinti a mano rappresentano borghi, casali, chiese, paesaggi e anche monumenti storici toscani che sono il centro nevralgico della toscana e l'ambientazione delle nostre vacanze,

Per portare con se un po' del paesaffio toscano le miniature Teffi sono l'ideale, anche per un idea regalo per persone che non hanno visitato il territorio, per invogliarle a vedere dei luoghi incantati che sono un ricordo importante e indelebile dell'Italia.

Ad oggi numerosi turisti scelgono la Toscana per le loro vacanze, hanno la natura a portata di mano in quei luoghi, possono respirare il tempo del passato e vedere come la sua architettura, famosa in tutto il mondo, si integra all'interno di questo territorio.

Le miniature Teffi sono un esempio di quanto è attuale questo paesaggio nonostante siano passati anni, ancora oggi abbiamo la possibilità di vederlo e di viverlo.

Teffi è inoltre una linea ideale anche come bomboniere da proporre per un matrimonio, si tratta di piccole perle da collezione un modo elegante e raffinato per ricordarsi del paesaggio toscano e di un giorno felice.

Portoni e dispositivi di chiusura per il tuo garage: le caratteristiche fondamentali

Scritto da Super User on . Postato in Varie

Per la sicurezza della tua auto e in generale della casa, la protezione del box auto o del garage sono fondamentali. Qualunque sia la tua preferenza in tema di portoni per garage, la caratteristica più importante è che sia performante ed adatto al tuo ambiente, in linea con le misure che richiede l’aumento della micro-criminalità nei piccoli e nei grandi centri abitati. Le chiusure del garage devono garantire in primis l’impenetrabilità dall’esterno e come secondo punto la comodità di accesso da parte dei proprietari: ciò si attua adottando le più moderne soluzioni oggi disponibili, proposte dalle più grandi e professionali aziende del settore, come Gla Sistemi.

Come scegliere il portone del garage? Il primo parametro da considerare è lo spazio disponibile, insieme all’uso che si fa del locale. Se il box è piccolo e utilizzato solo per il ricovero dell’autoveicolo, sono adatti una serranda avvolgibile, un portone basculante o una chiusura sezionale, che permettono di risparmiare spazio, anche se non rappresentano il top in termini di isolamento termico. Se invece il garage è spazioso e quindi viene utilizzato anche per altre attività (ripostiglio, palestra, banco da lavoro, hobbystica…) si può optare per un portone classico a battente, oppure per una chiusura scorrevole che permette di aprire solo parzialmente il box, proprio come una porta; inoltre esistono sistemi di chiusura per il garage dotati di sistemi di guarnizione altamente isolanti, in modo da evitare gli spifferi e conservare il calore dell’ambiente.

Estetica e sicurezza non sono discorsi a parte, ma sono l’altra faccia della medaglia della funzionalità. Specialmente negli ambienti di un certo pregio, è importante che il portone del garage sia all’altezza del contesto abitativo: i modelli attualmente disponibili sono realizzati in legno, alluminio o plastiche speciali (PVC), dotati di sistemi di sicurezza avanzata antieffrazione e antisfondamento, con la possibilità di collegare sensori di allarme e di domotica. Per una maggiore comodità di utilizzo, i portoni del garage con chiusura elettronica sono dotati di telecomando per l’apertura e la chiusura a distanza.

Anche gli optional sono numerosi. Si va dai dispositivi paracadute, che impediscono ai garage sezionabili di cadere in caso di cedimento dei sostegni di sollevamento, ai pannelli profilati interni ed esterni che nei punti di giunzione impediscono che le dita si possano incastrare; le fotocellule (nella maggioranza dei modelli presenti già di serie) bloccano il movimento di chiusura, tornando in posizione aperta, se vengono rilevati anche piccoli ostacoli. Tutto ciò in aggiunta ad un procedimento di costruzione che è altamente controllato e utilizza solo materiali di alta qualità.

I portoni per garage di Gla Sistemi possiedono un meccanismo che blocca l’apertura dall’esterno; in caso di blackout la serranda si può comunque aprire manualmente dall’interno, grazie ad una comoda manovella. Anche la silenziosità del motore è garantita da speciali tappi tra le diverse sezioni del portone. Per chi vuole mantenere bassa la spesa, la soluzione di portone a battente è la più adatta: dotata di limitatori di cerniere e di apertura contro i tentativi di intrusione e di chiavistelli automatici, è un’opzione sicura e di ottima qualità, compreso anche il sistema di coibentazione.

Implantologia e protesi dentali, sfatiamo alcuni miti…

Scritto da Super User on . Postato in Varie

L’implantologia moderna è nata in Svezia negli anni ‘60, quando un medico odontoiatra ebbe l’intuizione azzeccata che era possibile sostituire un dente caduto con un dente artificiale, con una radice artificiale. Dagli anni ‘60 ad oggi sono stati fatti molti passi avanti ed è stato compreso come i cosiddetti “ponti” non siano la soluzione migliore per la sostituzione dei denti, perchè richiedono la limatura dei denti vicini, un danno iatrogeno non accettabile. Gli impianti dentali moderni sono costituiti da una piccola vite in titanio (materiale bio-compatibile) che viene inserita nell’osso mascellare i mandibolare, mentre la protesi vera e propria (il dente artificiale) viene attaccato alla vite tramite un elemento chiamato pilastro. La protesi è costituita in ceramica, oppure in resine di ultima generazione, esteticamente perfette.

Esistono ancora molte paure e molti dubbi riguardo l’implantologia; alcuni sono semplicemente assurdi, altri hanno un fondamento ma vengono travisati da chi non conosce bene l’odontoiatria. Sfatiamo alcuni miti e credenze molto comuni che circolano riguardo all’implantologia e alle protesi dentali.

  • Fissare un impianto dentale è molto complesso e molto doloroso. Si tratta di una verità e di una credenza errata. La verità è che l’intervento è complesso e va eseguito da odontoiatri esperti, perchè bisogna fare molta attenzione a non toccare i nervi mandibolari e mascellari ed a fissare gli impianti nella posizione e nell’inclinazione giusta. Non è vero, invece, che l’intervento è doloroso: si esegue in anestesia locale, con l’ausilio di un calmante per i pazienti più ansiosi, e nel periodo post-operatorio il disagio è tenuto sotto controllo da semplici antidolorifici. Un po’ di dolore è considerato normale, come del resto in ogni intervento odontoiatrico, ma non è niente di impossibile da sopportare.

  • L’impianto in molti casi può essere rigettato. Anche questa è una mezza verità: solamente nel 2% dei casi l’impianto non si fissa, ma non si tratta di un vero e proprio rigetto. In alcuni rari casi infatti accade che l’organismo non integri correttamente l’impianto con la matrice ossea, ma “costruisca” intorno alla vite del tessuto fibroso poco resistente. Non si parla quindi di un rigetto nel vero senso della parola, ma di un problema di tessuto molle inadatto a sostenere l’impianto. Fortunatamente è un caso molto raro che comunque si può risolvere.

  • Per avere protesi dentali fisse servono molti mesi durante i quali si resta senza denti. Quando viene fissato un impianto dentale, la guarigione e il procedimento di integrazione nell’osso richiedono 3-4 mesi, durante i quali solitamente vengono fissate protesi provvisorie per consentire al paziente di avere una vita normale. Vengono poi fissate e cementate le protesi definitive, quindi non è vero che per mesi si rimane senza denti e ci si deve nutrire di cibo molle. Addirittura, negli interventi di implantologia a carico immediato, le protesi definitive vengono fissate dopo 24 ore.

  • Se ho poco osso, non sono idoneo all’impianto. Quando la matrice ossea è poca, esistono procedimenti di ricostruzione dell’osso che permettono di poter fissare l’impianto; addirittura, negli impianti inclinati, corti o zigomatici, non è necessario ricostruire l’osso. La mancanza di osso non è mai un motivo sufficiente di esclusione dall'impianto dentale.