• sabato , 21 luglio 2018

I vari tipi di trasportino in commercio

gatto trasportinoIl trasportino è un oggetto indispensabile per chi ha un gatto, utilissimo per trasportare il felino da una parte all’altra, dal veterinario o durante una vacanza, per cui scegliere quello giusto è davvero fondamentale.

In commercio ci sono tante tipologie diverse di trasportino per gatti, quelli a gabbia, a visuale interrotta, di plastica, di metallo, di stoffa morbida e cartone, per i padroni può essere davvero difficile fare la scelta giusta, di seguito proviamo a dare qualche buon consiglio.

Tra le varie gabbie per gatti in commercio abbiamo il trasportino rigido di uso quotidiano, solitamente in plastica o in metallo, con forma rettangolare e ben resistente, disponibile in visuale aperta e chiusa, si possono utilizzare facilmente per portare il gatto dal veterinario o in brevi spostamenti.

Meglio preferire quelli che non permettono al gatto di guardare al di fuori, evitando così che si spaventi.

Il trasportino rigido da aereo è uno strumento molto simile a quello di uso quotidiano, ha dimensioni più grandi per permettere al gatto di muoversi meglio durante il lungo viaggio, a volte, sono presenti anche degli alloggiamenti per la pappa e l’acqua. Si preferiscono quelli in plastica invece che in metallo, perché gli ultimi tengono a trattenere il calore.

Il trasportino morbido è realizzato in stoffa, pail o trapuntato, si usa per piccoli spostamenti ed è adatto ai gattini o ai gatti più mansueti, solitamente è presente una fessura per il musetto del gatto ed è ideale per i felini molto ansiosi che necessitano di un contatto umano.

Non è consigliato per spostamenti più lunghi di un’ora, perché nel caso in cui il gatto faccia i suoi bisogni non sono assolutamente idonei per assorbirli.

Il trasportino di cartone viene usato in caso di emergenza, una sorta di soluzione usa e getta che viene dato dai veterinari ai proprietari degli animali in casi particolari o in situazioni di ritrovamento.

Dopo aver visto le varie tipologie di trasportino per gatti disponibili in commercio, viene spontaneo chiedersi quali dimensioni dovrebbero avere per far si che il micio stia quanto più possibile comodo.

Ebbene, per effettuare un buon acquisto per il proprio micio si consiglia di acquistare un trasportino che gli permetta di muoversi liberamente, di stare sdraiato, alzarsi e cambiare posizione senza che debba rotolare sul dorso.

Attenzione, non bisogna esagerare, un trasportino eccessivamente grande potrebbe essere dannoso per il gatto, bisogna cercare di ridurre al minimo la possibilità che l’animale urti le pareti durante lo spostamento, inoltre, il trasportino deve essere accogliente, per cui si consiglia di mettere una coperta all’interno con un piccolo gioco o peluche, in modo da farlo distrarre durante il viaggio e dargli la possibilità di giocare se lo desidera.

Non ci si deve dimenticare che il gatto non è abituato a stare chiuso in piccoli spazi, per cui se avete un gattino piccolo è bene insegnargli a usare il trasportino fin da subito in modo che si trovi a suo agio quando sarà adulto.

Related Posts