• sabato , 21 luglio 2018

L’educazione del cane arriva dal gioco, i consigli per divertirsi col proprio cucciolo

cane-giochi-in-casa-1Giocare col cane è molto importante, perché attraverso questa attività impara l’educazione e sviluppa le capacità psico-fisiche, il tutto senza costrizioni o forzature, ma con rispetto, gentilezza e pazienza.

Il momento del gioco deve essere piacevole per il cane e per il padrone, i giochi da fare sono tantissimi e ognuno ha una finalità ben precisa.

Attraverso il gioco, il cane si diverte, fa esercizio, esplora ciò che lo circonda, viene stimolata la sua intelligenza e permette di rafforzare il legame col padrone.

Con questa attività l’animale imparerà a socializzare con altre persone e altri cani, esprimerà dei comportamenti sociali, rafforzerà la comunicazione e gli permetterà di acquisire l’autocontrollo necessario in alcune situazioni.

Come capire se il cane vuole giocare? Solitamente la postura più conosciuta è l’inchino, con gli arti anteriori abbassati e quelli posteriori sollevati, ma è possibile capirlo anche quando scodinzola, saltella, ha la bocca semiaperta o ci invita all’inseguimento.

In commercio è possibile trovare diversi giochi per cani, alcuni sono intelligenti e vengono utilizzati anche per lo sviluppo psicomotorio dei bambini, lo scopo è quello di stancare fido tenendolo impegnato con un’attività di tipo cognitivo, come il trovare il cibo nelle scatole o in altri posti insoliti.

Si raccomanda ti togliere il cibo per giocare direttamente dalle ciotole per cani che utilizzate per i vostri cuccioli, per evitare di dargliene di più durante la giornata e fare razionamenti sbagliati.

Non bisogna mai insegnare al cane a giocare con le mani, perché se impara a farlo potrebbe poi utilizzare lo stesso comportamento con altri membri della famiglia, compresi i bambini.

In alcuni giochi, come quelli di riporto o trazione, il cane potrebbe eccitarsi troppo e perdere il controllo, in questi casi ci si deve fermare, dargli il tempo di calmarsi e poi riprendere l’attività.

Il cane ha bisogno di muoversi molto durante la giornata, camminare, giocare, masticare, se capita che debba passare molto tempo da solo una buona soluzione potrebbe essere quella di acquistare un gioco di masticazione come l’osso per cani.

Bisogna sempre acquistare giochi destinati ai cani, che siano sicuri e a norma, non si devono rompere facilmente, quindi dovranno essere molto resistenti, perché i cuccioli soprattutto tendono ad accanirsi sui giochi e distruggerli, con il pericolo di ingoiarne alcune parti.

Se i giochi vengono lasciati troppo in giro il cane può perdere interesse verso di loro e andare alla ricerca di novità per casa, la cosa migliore è quella di offrigli non più di due giochi diversi ogni giorno, in questo modo non vedrà sempre gli stessi e vorrà divertirsi con loro.

Infine, come ultimo consiglio, suggeriamo di insegnare al cane fin da cucciolo che le scarpe, i peluche o il guinzaglio non sono dei giochi e non vanno utilizzati come tali, per cui bisogna avere l’accortezza di non usarli mai  per intrattenerlo ma di andare a prendere sempre i suoi giochi, altrimenti potrebbe capire male e da grande continuare ad assumere comportamenti sbagliati verso quegli oggetti.

Related Posts