• venerdì , 16 novembre 2018

La borsa giusta per ogni outfit? Le regole da seguire per non sbagliare

La borsa è sicuramente l’accessorio più amato dalle donne, quello al quale è impossibile rinunciare, aprendo gli armadi se ne trovano a decine, questo non solo perché è utilissima, ma anche e soprattutto, perché è un elemento chiave per il look.

Trovare la borsa giusta non è così semplice come si pensa, a seconda delle occasioni il modello e i colori possono variare, in commercio se ne trovano davvero tantissime, la prima regola da seguire per trovare la borsa perfetta è quella di non seguire l’istinto, soprattutto se si vuole trovare quella adatta a un determinato look.

Bisogna fare prove, indossarla davanti allo specchio, osservare ogni dettaglio, si deve tenere in mano, fare prove come se si stesse in strada e capire se è quella adatta; particolare attenzione alla giusta misura, questo accessorio è in grado di evidenziare positivamente e negativamente le gambe e la silhouette, per cui bisogna sceglierne una in proporzione al proprio corpo.

Se la vostra figura è esile non bisogna scegliere borse enormi, se siete alte non dovete prendere delle borse piccole, insomma, le proporzioni devono essere giuste; anche la forma è importante, la regola principale è quella di scegliere una forma opposta a quella del corpo, per cui se siete snelle preferite quelle arrotondante, mentre se siete piccole e in carne, meglio quelle più sottili.

Oltre all’effetto visivo di insieme, una borsa deve essere comoda da indossare, tenere sotto braccio e portare per il manico, come per esempio una pochette a tracolla, un bauletto, una borsa capiente da poggiare sulla spalla, ect…

borsa donnaLa borsa accentua la parte del corpo dove viene poggiata, per cui quella a tracolla evidenzia la vita, se si possiedono fianchi larghi meglio evitare, mentre se la borsetta viene portata a mano, tende a mettere in primo piano questa parte del corpo.

Non dimentichiamo che la funzione principale della borsa è quella di trasportare le cose, per cui oltre ad essere bella, deve essere utile e capiente per poter mettere libri, riviste, documenti, portafogli.

A volte può succedere di entrare in un negozio di borse e di ritrovarsi davanti a decine di modelli, l’istinto di acquistare quelli che apparentemente sono più belle è naturale, ma a cosa serve un bell’accessorio se poi non è utile e non si adatta al proprio stile di vita?

Per questo motivo è giusto prendersi del tempo per osservare attentamente la borsa, fare delle prove e vedere se è quella giusta e in grado di contenere tutti gli oggetti che si usano nel quotidiano.

Del resto, una bella borsa serve a poco se non può essere utilizzata al meglio, quella perfetta è quella che unisce design e utilità ed è in grado di valorizzare la figura di chi la indossa.

Una borsa deve essere la protagonista degli outfit e non solo un accessorio di contorno, se utilizzata nel migliore dei modi può diventare il pezzo forte della mise.

Anche se in commercio è possibile trovare centinaia di modelli diversi tra loro, a volte capita di avere un completo bellissimo e non avere idea di quale borsa abbinarci mettendoci profondamente in crisi, ma come fare per evitare di impazzire ogni volta?

Una delle difficoltà maggiori nello scegliere la borsa giusta è quella di dover coordinare i colori col il proprio look, cercando di rispettare la regola del tinta su tinta, ma in realtà è un mito che va assolutamente sfatato, per essere eleganti non bisogna forzatamente adattare i colori devi vestiti e gli accessori.

Il più delle volte sono proprio i colori diversi degli accessori a dare origine a combinazione di tendenza e fantasiose, ci sono tante tonalità di colore che anche se molto diverse tra loro, insieme funzionano molto bene.

indossata

Un esempio? Una borsa fucsia o un colore accesso come un rosso magenta, può essere abbinato con facilità a un outfit molto essenziale e casual, come un blazer e un paio di jeans di tonalità neutre come grigio, nero, blu, beige, per dare un tocco più deciso all’insieme.

Un errore che si commette spesso è quello di usare le borse di cuoio solo su un abbigliamento che richiama le stesse tonalità, ma in realtà può essere indossato in varie occasioni, come su un outfit total black, che sarà immediatamente ravvivato dal cuoio, oppure, uno in tonalità blu e ricevere un tocco di elegante ricercatezza.

Una borsa beige, una tonalità decisamente neutra, sta bene indossarla su capi scuri come il rosso, il nero, il viola, per risaltare e allo stesso tempo smorzare un po’.

Nel caso in cui le borse sia di colori con carattere più deciso come il viola o il melenzana, oltre alla regola del tinta unita, si possono fare accostamenti sul giallo, nero, grigio e marrone, l’effetto finale sarà sorprendentemente piacevole.

La borsa nera è probabilmente la più semplice da abbinare, poiché si tratta di un colore che si abbina a tutto, di conseguenza, può andare bene con qualsiasi colore del proprio look, il margine di errore è praticamente nullo.

La situazione più difficile è quella in cui si ha una borsa a fantasia da abbinare, in questo caso sbagliare è semplice, si tratta di borse molto belle e particolari che danno un tocco un po’ sbarazzino a qualsiasi mise, se abbinate nel modo giusto si possono usare in inverno e in estate, ma la regola da tenere ben in mente è che uno dei colori della fantasia della borsa richiami almeno un colore del look.

Infine, nel caso in cui i vari abbinamenti con il proprio outfit non sembrano convincenti, la cosa migliore da fare è seguire la famosa regola dell’abbinare il colore della borsa a quello delle scarpe, una scelta che funziona e che regala un effetto d’insieme sull’outfti sempre molto convincente.

Related Posts