• lunedì , 20 novembre 2017

Fertilità ed età

Quando una coppia decide di iniziare a cercare famiglia, è un momento emozionante; tuttavia questo molte volte, sa uomini che donne, si rendono conto, ben presto, che rimanere incinta è più difficile di quello che si era pensato.

A questo punto inizia per la coppia una diversa comprensione della fertilità.

eta-fertilità-fgp

Quindi, adesso vorrei consigliare alcune cose importanti da sapere sulla fertilità, che sicuramente sarebbe bene esserne a conoscenza prima di concepire:

  1. Non sempre accade così facilmente come pensiamo: la maggior parte delle donne passa parte della vita a prevenire una gravidanza e poi quando si trova nel momento di volerla, si rendono conto che non è immediata come pensavano!

    Ci sono infatti, pochi giorni utili in cui la donna è davvero fertile. Queste finestre di fertilità sono in media 6 giorni e si verificano nei 5 giorni prima l’ovulazione (a causa della sopravvivenza degli spermatozoi) fino al giorno dell’ovulazione.

  2. Molto spesso, quando si presenta un problema di fertilità, si tende a pensare che il problema sia prevalentemente dalla parte femminile, in realtà questa non è altro che una vecchia convinzione sessista e non vera, in quanto, in realtà il 40% dei casi di infertilità riguardano il fattore maschile, così come il 40% che riguarda esclusivamente il fattore femminile e il restante 20% le cause sono della coppia.
  3. La fertilità diminuisce con l’età, sia negli uomini che nella donna, ma gli effetti sono molto più significativi nella sfera femminile.

    Il periodo più fertile nella donna è tra i 20/25 anni, dai 30 anni in poi diminuisce progressivamente, arrivando ad un calo netto dopo i 35 anni e una riduzione ancora più drastica dopo i 40 anni.

    Mentre negli uomini la fertilità è stabile e rimane per lo più invariata.

Per questi motivi è opportuno preservare la fertilità e ricorrere a specialisti nel settore, qualora si presentino delle difficoltà nel concepimento.

Related Posts