• sabato , 17 novembre 2018

I doppiatori più famosi in Italia

Il doppiaggio di film, documentari e di tutto quanto venga trasmesso in TV, è senz’ombra di dubbio una forma d’arte che a partire dagli anni Trenta rappresenta una fonte di orgoglio della nostra nazione. Il primo film doppiato interamente in lingua italiana è stato Carcere, di George W. Hill e prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer. Un lungometraggio che ha segnato la nascita del doppiaggio italiano che da allora è divenuta disciplina di studio in numerose accademie. D’altronde senza il doppiaggio saremmo costretti a vedere film e documentari in lingua straniera con i sottotitoli e questo porterebbe inevitabilmente a rendere meno agile la visione.

I doppiatori, quindi, svolgono un lavoro molto bello e allo stesso tempo utile. Ma quali sono i doppiatori più famosi in Italia? Scopriamolo assieme!

Ferruccio Amendola

DoppiaggioMorto nel 2001, è divenuto famoso per aver prestato la sua voce a molti attori hollywoodiani come Robert De Niro, Sylvester Stallone e Dustin Hoffman. Ha anche doppiato, in condivisione con Giancarlo Giannini, Al Pacino e non possiamo non annoverare Michael Corleone nella trilogia de Il padrino e Tony Montana in Scarface.

Giancarlo Giannini

Come già detto Giancarlo Giannini ha doppiato, in alternanza con Ferruccio Amendola, Al Pacino. Ma molti altri sono i doppiaggi di attori stranieri, come Jack Nicholson nel film Shining, Michael Douglas in Wall Street, Dustin Hoffman ne Il maratoneta e Ryan O’Neal in Barry Lyndon.

 Luca Ward

“Al mio segnale, scatenate l’inferno”. Chi non ricorda le parole di Massimo Decimo Meridio, interpretato da Russel Crowe nel film Il gladiatore. Ebbene, a dare voce a Russel Crowe è stato il doppiatore italiano Luca Ward che proprio grazie a questo doppiaggio è riuscito ad ottenere una grande notorietà. Dopo questo film, infatti, ha fatto il doppiaggio anche di Samuel L. Jackson nel ruolo di Jules Winnfield in Pulp Fiction di Quentin Tarantino, Keanu Reeves nel ruolo di Neo nella trilogia di Matrix dei fratelli Wachowski e Hugh Grant nel ruolo di Daniel Cleaver nella saga Il diario di Bridget Jones.

Pino Insegno

Conosciuto principalmente per il suo ruolo di comico, Pino Insegno è anche un doppiatore italiano molto apprezzato. Ha prestato infatti la sua voce a Will Ferrel, ma anche a Brad Pitt ne L’esercito delle 12 scimmie e a Jamie Foxx nel ruolo di Django nel film Django Unchained di Quentin Tarantino.

Tonino Accolla

Scomparso nel luglio del 2013, Tonino Accolla è particolarmente conosciuto per aver prestato la sua voce a Eddie Murphy fino al 2009 e soprattutto per aver doppiato Homer Simpson. Il doppiatore italiano Tonino Accolla ha anche fatto il doppiaggio di alcuni attori famosi come Tom Hanks, Jim Carrey e Hugh Grant.

Francesco Pannofino

Doppiatore italiano ufficiale di George Clooney e Denzel Washington, Francesco Pannofino ha prestato la sua voce anche ad altri famosi attori come Antonio Banderas, Jean-Claude Van Damme e Kurt Russell.  Tra gli altri doppiaggi non si possono dimenticare quello di William Petersen nel ruolo di Gil Grissom nella serie CSI e di Wesley Snipes nella trilogia di Blade.

Doppiatrici italiane

Ovviamente quelli citati sono solo alcuni dei doppiatori italiani più famosi. Tra le figure di spicco vi sono anche doppiatrici italiane come Maria Pia di Meo che ha dato la sua voce a attrici come Meryl Streep, Barbra Streisand, Audrey Hepburn e Ursula Andress.

È di Cristina Boraschi, invece, la voce di Julia Roberts in Pretty Woman e Mary Reilly. Laureata in Lettere Moderne, Cristina Boraschi ha anche doppiato altre attrici famose come Sandra Bullock, Meg Ryan, Gwyneth Paltrow, Michelle Pfeiffer e Calista Flockhart.

Related Posts