• giovedì , 24 agosto 2017

Brut Premier di Roederer: il migliore champagne qualità/prezzo!

Lo champagne Brut Premier di Louis Roederer è un invito alla festa!

La storia dello Champagne Brut Premier di Louis Roederer, risale ai tempi della Prima Guerra Mondiale qundo fu distrutta gran parte dei vigneti della tenuta che spinsero il proprietario ha ricostruire il vigneto, comprando altre uve per garantire la continuità della produzione della Maison; proprio in quell’occasione creò un vino multi-millesimato, che esprima gran gusto, qualsiasi annata di vendemmia: proprio il Brut Premier.

louis-roederer-brut-premiere-550x366

Vinificazione e affinamento

Il Brut Premier è costituito da circa il 40% di Pinot nero, il 40% di Chardonnay e il 20% di Pinot Meunier, che vengono accuratamente raccolti a mano e posti ad invecchiare per 3 anni in cantina a temperature e umidità selezionata, inoltre viene fatto riposare ancora 3 mesi dopo l’aggiunta del liqueur prima di essere imbottigliato.

Un lungo lavoro meticoloso che porta lo Champagne Brut Premier in cima al podio come rapporto qualità/prezzo estremamente conveniente, infatti il prezzo è a dir poco competitivo considerando l’eccellente lavoro che vi è dietro, inoltre la soddisfazione sarà altissima

Cosa ne pensa l’enologo

Lo champagne Brut Premier è assolutamente rappresentativo per la Maison Roederer, in quanto è un prodotto che invecchia in modo straordinario; da giovane è teso, fresco, che gioca su un versante agrumato, dopo un paio di anni, Brut Premier, si fa tostato, rotondo e perfettamente bilanciato, così che diventa davvero irresistibile!

Ma vediamo insieme le caratteristiche organolettiche dello champagne Brut Premier di Roederer:

  • Al calice appare di colore giallo paglierino brillante, con bollicine finissime e numerose.
  • Al naso, questo champagne di Louis Roederer, esplode un bouquet dolce e di grande freschezza, con sentori che ricordano la menta piperita, gli agrumi e la crosta di pane.
  • Al palato, lo champagne di Louis Roederer, mette in mostra una piacevole freschezza con un bel sentore di agrumi, fiori bianchi e menta piperita; il finale è lungo e piacevolmente acidulo

Uno Champagne, Brut Premier, che con la sua personalità e qualità, è un vero punto di forza per gli amanti e anche per semplici consumatori, che non possono non apprezzare la sua rotondità e complessità per uno champagne ad un prezzo simile, come dice anche l’esperto Paolo Salustri “ Mi sto ancora chiedendo come si possa fare ad un prezzo del genere, uno champagne simile! Vuol dire che dietro c’è un lavoro straordinario, che non lascia niente al caso…”.

Insomma, il Brut Premier, piace e conquista al primo assaggio!

Related Posts